INVESTITORI.

Loro non hanno tempo da perdere!

Devi avere la capacità di conquistarli in 5 minuti e solo così, proprio come faresti con una ragazza/o che ti interessa, avrai la loro attenzione.

Facciamo subito una piccola panoramica per capire quanti e che tipo di investitori esistono.

A seconda dello stadio della tua startup, possiamo identificare almeno 5 tipi di investitori.

Le “4F”

 

investitori-family-fouls-friendPartiamo dall’inizio quando il tuo progetto è ancora solo un idea a parole. Molto probabilmente il tipo di investitore che potrai trovare rientra nel gruppo delle famose 4F: Founders, Family, Fouls and Friend (dall’inglese: Fondatori, Famiglia, Folli e Amici).

In sostanza questi sono soldi facili da trovare poiché, generalmente, sono soldi di persone care che si fidano di noi e che vogliono darci e/o darsi un’opportunità per sviluppare un progetto ma che in realtà non sanno bene in cosa stanno investendo. Questi sono soldi facili ma rischiosi.

Quando cominciamo ad avere una prima versione alpha del nostro progetto il tipo di fondi anche andremo a cercare sono:

Fondi Pubblici

I primi sono solitamente piccoli deal di 25-40 mila euro (k) (per iniziare un progetto e perlopiù apportare innovazione sul territorio che regionale/nazionale). Ciò che può rallentare questo tipo di investimento, è la burocrazia e i limiti territoriali.

 

investitori-acceleratori

Gli Acceleratori

Gli Acceleratori hanno invece la capacità di captare una buona idea sopratutto basandosi su numeri e statistiche, solitamente investono small deals 25-30k per cercare di capire se l’idea e il modello di business stanno in piedi.

Spesso perdono interesse velocemente nei progetti se non trovano un riscontro immediato.

 

Quando la nostra idea comincia a prendere forma e il nostro Modello di business (leggi qui l’articolo per approfondire) comincia a generare numeri interessanti possiamo presentare il nostro progetto a un Business Angels.

Business Angels (o BA)

investitori-business-angelBAs sono persone che investono i loro i soldi e quindi sono molto attenti in ciò che investono. Amano investire su ciò che capiscono e in qualcosa a cui possono apportare valore. I loro investimenti variano da startup a startup ma solitamente sono cifre a cinque zeri (l’investimento medio di un BA in Italia è di 150 k).

 

 

 

Venture Capital (o VC)

Quando abbiamo bisogno di un investimento maggiore compreso tra i 500 k a qualche Milione (M) ci rivolgiamo a un Venture Capital.

investitori-venture-capitalistI VCs sono manager che gestiscono soldi di altri e hanno un loro compenso in base al ROI (Ritorno sull’investimento).

Il loro obiettivo è investire in startup che sono in grado di aumentare velocemente il valore della loro valutazione sul mercato aumentando di almeno 10 volte il loro investimento iniziale.

Solitamente queste persone tendono a dare molta importanza al team di una startup poiché per loro conta molto l’execution (se non sai cos’è leggi qui l’ articolo)

Riassumendo:

1) Individua lo stadio della tua startup.

2) Di quanti soldi hai bisogno?

3) Chiedi l’investimento!

 

Approfondisci l’argomento scaricando l’Ebook gratuito:

Scarica E-Book!
Inserisci Nome ed Email e Richiedi ora la tua Copia - GRATUITA!
I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. (legge sulla privacy)